Risultati

La conoscenza è importante ma è poca cosa in mancanza di risultati .

Ho letto : UN AIUTO PER LA SCUOLA DI TUO FIGLIO e l’ho trovato pieno di suggerimenti utili e pratici per chi è coinvolto giornalmente con far fare i compiti ai propri figli , nipoti a bambini in età scolastica.
Qui ho trovato suggerimenti di come aiutare i bambini a poter apprendere le informazione basilari scolastiche , come portarli a desiderare di conoscere .
Lo consiglio a tutti coloro che voglio far sì che il periodo da trascorrere con i bambini per fare compiti diventi piacevole dove tutti provano piacere ad apprendere. (messaggio firmato)

Mi ero ripromessa di scriverle dopo il primo libro letto, poi la burocrazia e gli impegni di fine anno mi hanno letteralmente inghiottita. Ora finalmente libera da impegni, il primo pensiero va a lei. Innanzitutto per congratularmi per la sua capacità di raccontare con semplicità e umiltà racconti e pensieri che agganciano il lettore con interesse vivo e costante fino alla fine. Allo stesso tempo è riuscito anche a toccare temi scottanti come conoscenze e competenze. Da insegnante non posso che condividere ogni sua pillola pedagogica. La dispersione scolastica purtroppo nasce proprio dalle lezioni frontali, trasmissive, puramente nozionistiche e impersonali. Ogni bambino invece ha un suo mondo e non può essere dimenticato. Lo stesso vestito non può andar bene a tutti. Ognuno può indossarlo a seconda della propria personalità. E il risultato non può che essere differente. Mi ritrovo da maestra e mamma scontrarmi ogni giorno contro i principi e la realtà. Mi sconforta vedere che si curi poco di mantenere acceso l’ entusiasmo, vero promotore dell’ apprendimento. Mi piacerebbe tanto, una volta rientrata l’ emergenza sanitaria, invitarla nelle classi e organizzare alcuni incontri con gli alunni. Io personalmente lascio liberi i miei alunni di scegliere i libri da leggere, proprio perché vorrei restasse il piacere della lettura e non un obbligo o un compito da eseguire. Sono sicura che lei saprebbe coinvolgerli. Mi ritrovo in molti suggerimenti che ha dato nel suo libro. Con i miei alunni rendiamo ludica ogni esperienza. Il domino delle parole, le ricerche di gruppo, attività manuali, pitture ripetuti, documentari creati da loro, musei con scatoloni.. ecc. Trovo che lei sia una grande risorsa per i bambini che incontrerà, per sua nipote Giulia e per insegnanti che possono trovare in lei terreno fertile per un costruttivo scambio di pensieri e riflessioni. Complimenti davvero per la persona che è …Infinitamente grata per avermi dato la possibilità di conoscerla tramite i suoi scritti. Li conservo con cura e gratitudine. Distinti saluti con immensa stima…Daniela (maestra e mamma)

Originale ricevuto.

Come nonna il mio più grande problema è sempre stato far fare i compiti ai miei nipoti. Liti, urla, punizioni e chi più ne ha ne metta. Bene, ho letto questo libro mentre ci lavoravo sopra ed ho voluto provare: miracolo! Sono riuscita a far fare le operazioni con la virgola giocando con mia nipote di nove anni. Non ci potevo credere. Ho solo letto e seguito i consigli e accorgimenti descritti. Quindi, grazie autore e lo consiglio a tutti quei nonni che amano “disperatamente” i loro nipotini. (Impaginatrice del libro stesso)

Un commento

  • cattaneo tiziana

    scrivo questo mio commento positivo per quanto riguarda il libro “la scuola facile per genitori impegnati”. Mi è piaciuto molto e trovo interessante perché è alla portata di tutti. Io ora ho quattro nipoti purtroppo dislocati in diverse parti di Italia e non proprio sempre a contatto. Quindi il mio tempo, quando sono con loro, è preziosissimo. Mentre crescono vorrei fare la mia parte nel miglior modo possibile. Grazie per le informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *